Conte, esordio vincente col Tottenham in Conference League

Tottenham-Vitesse 3-2, tabellino e statistiche

Zorya-Cska Sofia 2-0, tabellino e statistiche

Conference League, segui LIVE i risultati sul nostro sito

Conte vince all’esordio ma il Rennes conferma il primato

Nonostante la vittoria all’esordio per Antonio Conte il primato del gruppo G è ancora del Rennes: la squadra di Genesio batte faticosamente 1-0 il fanalino di coda Mura grazie al gol al 76′ di Bade, portandosi a quota 10 punti distanziando di tre lunghezze il Tottenham, che con la vittoria contro il Vitesse supera proprio gli olandesi al secondo posto. 

Rennes-Mura 1-0, tabellino e statistiche

Gruppo A: Maccabi Tel Aviv e Lask Linz in testa

Nel gruppo A il Maccabi Tel Aviv sale a quota 10 punti battendo 3-0 i finlandesi dell’Hjk Helsinki: al 22′ è Kuwas a portare in vantaggio gli israeliani, nel secondo tempo il raddoppio arriva grazie all’autogol di Lingman. Nei minuti di recupero arriva anche il tris firmato Hozez. Stessa situazione di classifica per il Lask Linz, che supera 2-0 l’Alashkert: decide una doppietta del giapponese Nakamura. Le due squadre sono qualificate aritmeticamente al prossimo turno, da decidere solo chi approderà direttamente agli ottavi e chi sfiderà nei sedicesimi una delle terze qualificate dell’Europa League.

Maccabi Tel Aviv-Hjk Helsinki 3-0, tabellino e statistiche

Lask Linz-Alashkert 2-0, tabellino e statistiche

Gruppo B: pari in Partizan-Gent e in Flora-Anorthosis

Nel girone B il Partizan Belgrado fa 1-1 sul campo del Gent: nel secondo tempo di Urosevic porta in vantaggio i serbi ma all’80’ Tissoudali firma il pari per i belgi. Finisce invece 2-2 il match di Tallin fra Flora e Anorthosis Famagosta: i ciprioti vanno in vantaggio di due gol nel primo tempo con Christofi e Popovic ma vengono raggiunti nei secondi 45′ da Sappinen e Zenyov.

Gent-Partizan 1-1, tabellino e statistiche

Flora Tallin-Anothosis Famagosta 2-2, tabellino e statistiche

Gruppo D: Az batte Cluj, pari in rimonta dello Jablonec

L’Az Alkmaar ottiene un vittoria quasi decisiva in ottica qualificazione superando 2-0 i rumeni del Cluj: apre il match per gli olandesi un gol al 5′ dell’islandese Gudmundsson. Il raddoppio arriva all’86’, grazie al greco Pavlidis. Pareggiano 2-2 invece Randers e Jablonec: i danesi vanno in vantaggio in apertura di secondo tempo con Hammershoy-Mistrati e raddoppiano al 53′ con Kamara, gli ospiti accorciano al 73′ col gol di Cvancara e trovano il gol del pari all’83’ con Kratochvil

Az Alkmaar-Cluj 2-0, tabellino e statistiche

Randers-Jablonec 2-2, tabellino e statistiche

Gruppo E: Feyenoord corsaro a Berlino, vince lo Sparta Praga

Al comando del girone E c’è il Feyenoord, che batte fuori casa 2-1 l’Union Berlino: un gol di Sinisterra al 15′ porta in vantaggio gli olandesi ma al 41′ Trimmel pareggia per i tedeschi. Al 72′ è Dessers a decidere il match in favore della squadra di Slot, che sale a 10 punti. Al secondo posto c’è lo Sparta Praga, che grazie al gol al 49′ di Kuchta supera 1-0 gli israeliani del Maccabi Haifa.

Union Berlino-Feyenoord 1-2, tabellino e statistiche

Sparta Praga-Maccabi Haifa 1-0, tabellino e statistiche

Gruppo F: vincono Copenaghen e Slovan Bratislava

Il Copenaghen si conferma al primo posto vincendo in trasfera 2-1 in rimonta contro il Paok Salonicco : Zivkovic al 5′ porta in vantaggio i greci, ma al 43′ l’ex Genoa Ankersen trova il pari per i danesi, che raddoppiano al 53′ con BielLo Slovan Bratislava sale invece a sette punti al secondo posto battendo 4-1 i Lincoln Red Imps: una doppietta dell’ex Sheffield e Aston Villa Green nel primo tempo mette al sicuro gli slovacchi, al 45′ Chipolina accorcia il divario per i padroni di casa. Al 67′ è Cavric a segnare il terzo gol per gli ospiti, poker pochi minuti dopo dell’ex Empoli, Crotone e Spezia Mraz

Paok Salonicco-Copenaghen 1-2, tabellino e statistiche

Lincoln Red Imps-Slovan Bratislava 1-4, tabellino e statistiche

Gruppo H: Qarabag vola in testa, Basilea pareggia con l’Omonia

Finisce 1-1 fra Omonia Nicosia e Basilea: nel primo tempo i ciprioti vanno in vantaggo con Kakoulis ma al 58′ gli svizzeri trovano il gol del pareggio con il canadese Millar, prodotto del vivaio del Liverpool.Colpo esterno del Qarabag che batte 2-1 i kazaki del Kairat Almaty: decidono Wadji e Zoubir, inutile il gol di Kante per i padroni di casa.

Omonia Nicosia-Basilea 1-1, tabellino e statistiche

Kairat Almaty-Qarabag 1-2, tabellino e statistiche

Precedente Europa League, pareggiano Galatasaray e Leicester: sorridono Lazio e Napoli Successivo L'Athletic Bilbao riceve il Cadice

Lascia un commento