Conte e la nostalgia dell’Italia: le chances di Juve e Inter

Mentre per gli Spurs è iniziato il toto panchina, Antonio ha fatto capire che gradirebbe un ritorno in Patria: a Milano e Torino ci pensano…

Antonio Conte e il Tottenham sono sempre più lontani. O forse è più corretto dire che la loro storia è già finita. Anche se il club ha un’opzione unilaterale per prolungare il contratto del tecnico in scadenza a giugno, è chiaro che l’ex c.t. azzurro non resterà a Londra… per forza. Esattamente come nel 2020 sentiva il richiamo della Premier, adesso sente quello della Serie A.

Precedente Diretta/ Roma Empoli Primavera, video streaming tv: obiettivi diversi Successivo Tre prestiti, un posto alla Juve: la sfida a distanza tra Nicolussi, Ranocchia e Rovella

Lascia un commento