Conte a Le Iene diventa “Lecce”: è pronto per La Casa di Carta

L’occasione giusta per ripartire Antonio Conte l’ha trovata a Londra, sposando il progetto del Tottenham, che gli ha offerto un contratto faraonico per convincerlo a firmare e a raccogliere l’eredità di Nuno Espirito Santo. E proprio dell’ingaggio extralusso che gli Spurs hanno investito sull’ex tecnico dell’Inter, il programma tv Le Iene ha scherzato con Conte, intercettato dall’inviato Stefano Corti.

Conte già al lavoro: le prime immagini dall'allenamento del Tottenham

Guarda la gallery

Conte già al lavoro: le prime immagini dall’allenamento del Tottenham

Conte e “il colpo in banca”

Questa sera, martedì 9 novembre, su Italia1 andrà in onda il botta e risposta tra la Iena e l’ex ct, raggiunto per trasformarlo in un nuovo personaggio de La Casa di Carta, celebre serie tv, e per ironizzare sullo stipendio da più di 15 milioni di euro. Un vero colpo in banca!”, “Finalmente abbiamo trovato squadra!”, esordisce l’inviato. “Si, abbiam trovato squadra”, risponde Conte. “Da allenatore all’esordio con Juventus, Chelsea, Inter ha sempre vinto lo scudetto. E con il Tottenham?”, chiede l’inviato. Già entrare nelle prime quattro sarà un’impresa, risponde l’allenatore.

Conte al Tottenham scatena i tifosi: tutte le ironie sui social

Guarda la gallery

Conte al Tottenham scatena i tifosi: tutte le ironie sui social

Conte e il soprannome per La Casa di Carta

Poi Stefano Corti insiste e porge all’allenatore la maschera di Salvador Dalì, la stessa utilizzata dai protagonisti delle serie La Casa di Carta: “Ma veniamo al suo colpo in banca, le abbiamo portato questa maschera perfetta per l’occasione. L’aiuterà a portare a buon fine il colpo!”. “Penso che il colpo l’abbia fatto chi mi prende. Farà sicuramente un grande colpo”, ribatte Conte. “Da oggi il suo soprannome sarà Lecce! Entra ufficialmente nella banda de La Casa di Carta!”, scherza la Iena e continua: “Un colpicino in banca l’abbiamo fatto, 17.5 milioni all’anno più la buonuscita…, ma Conte controbatte: “Si ma non è così, tu fai il lavoro tuo ed è giusto che lo fai bene. Io lo faccio al top ed è giusto che mi paghino.”

Conte sulle difficoltà di subentrare in corsa: "Tante cose devi subirle"

Guarda il video

Conte sulle difficoltà di subentrare in corsa: “Tante cose devi subirle”

Precedente Roma, Felix rinuncia alla convocazione col Ghana: ecco il motivo Successivo Leao tra Ibrahimovic e Ronaldo: la gaffe e il tweet riparatore

Lascia un commento