Condizione, entusiasmo, gol, difesa: Inter, come arrivi al derby?

La squadra di Inzaghi ha ritrovato punti e spettacolo contro la Cremonese e ora ha tre giorni per prepararsi al delicato weekend: non ci sarà Lukaku, ma il resto della rosa pare pronta alla sfida ai campioni d’Italia

Quando si parla di derby, è normale che una vittoria in campionato – per quanto netta e spettacolare – finisca presto nel cassetto dei ricordi. O meglio: la si condensa quanto più possibile in lezioni e indicazioni utili per l’imminente stracittadina e se ne fa materiale di studio per i giorni di preparazione. Così accade per il 3-1 sulla Cremonese, che ora è una cartina da tornasole da paragonare a quella dei cugini milanisti.

Precedente Gosens, il Bayer vuole solo il prestito. Con l'Inter trattativa in stallo Successivo Infortuni, giornata nera: Berardi in lacrime, Florenzi preoccupa. E Mou ne perde altri due

Lascia un commento