Colombia-Uruguay, quanta Serie A. I precedenti sorridono alla Celeste, ma nei Mondiali 2014…

Le due squadre si affrontano per la terza giornata del girone sudamericano di qualificazione a Qatar 2022: in palio già tre punti importanti

La sosta per le nazionali, in Sudamerica, significa qualificazioni a Qatar 2022. In queste due settimane di pausa dai campionati sono in programma la terza e la quarta giornata del girone unico sudamericano a dieci squadre, guidato da Brasile e Argentina a punteggio pieno dopo le prime due partite. Un match molto interessante, in programma venerdì 13 novembre al Roberto Melendez di Barranquilla, vedrà di fronte Colombia e Uruguay, rispettivamente a quattro e tre punti in classifica.

Il percorso

—  

La nazionale colombiana ha vinto nettamente all’esordio contro il Venezuela (3-0 tutto atalantino con la rete di Zapata e la doppietta di Muriel) prima di pareggiare 2-2 in Cile (gli interisti Vidal e Sanchez per i padroni di casa, Lerma e Falcao per la Colombia). Gli uomini di Tabarez hanno vinto proprio contro il Cile, 2-1 firmato Suarez e Maxi Gomez (in mezzo la rete di Sanchez), e perso 4-2 in Ecuador: inutile la doppietta su rigore del Pistolero nel finale per accorciare le distanze. Insomma, le due nazionali hanno mostrato alti e bassi nelle prime due uscite: in palio ci sono tre punti molto importanti.

Precedenti

—  

Colombia e Uruguay si sono affrontate 41 volte nella loro storia: il bilancio è in favore della Celeste, che ha vinto in 19 occasioni contro le 12 degli avversari. Nove i pareggi complessivi. Le due nazionali non si affrontano dalle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018: 3-0 per l’Uruguay all’andata, il 14 ottobre 2015 al Centenario di Montevideo (a segno Godin, Rolan e Abel Hernandez), e 2-2 il ritorno, l’11 ottobre 2016 (gol di Aguilar, Rodriguez, Suarez e Mina), nello stadio in cui si giocherà venerdì. La Colombia non vince dai Mondiali del 2014 in Brasile: 2-0 negli ottavi di finale al Maracana di Rio de Janiero, con doppietta di James Rodriguez. La nazionale di Pekermann fu poi eliminata ai quarti dai verdeoro. Interessante, nel confronto tra Colombia e Uruguay, la ricca partecipazione di giocatori della Serie A: Ospina, Mojica, Cuadrado, Muriel e Zapata da una parte; Godin, Bentancur e Nandez dall’altra.

Precedente Italia, Sirigu replica a Marotta: "La nazionale è più sicura dei club" Successivo Argentina, dopo il 6-1 del 2015 il Paraguay è uno scoglio: sfida d’alta quota per Qatar 2022

Lascia un commento