“Clamoroso Shevchenko, introdotta la macchina della verità per gli arbitri!”

Ha del clamoroso la decisione di Shevchenko di introdurre la macchina della verità per gli arbitri. L’ex attaccante del Milan è diventato il presidente della Federcalcio Ucraina lo scorso gennaio. Tra le misure intraprese, c’è quella di combattere la corruzione e le partite truccate nel campionato. 

La clamorosa decisione di Shevchenko: i dettagli

Come rivelato da The Athletic, Shevchenko ha rivoluzionato il modo di assegnare gli arbitri alle partite, basandosi sulla casualità. Inoltre, i direttori di gara saranno esaminati attraverso il poligrafo e ai “bocciati” non sarà ammesso arbitrare le partite. Una decisione drastica da parte del presidente della Federcalcio, il quale è stato scelto proprio per portare delle migliorie al campionato ucraino. Un’altra figura fondamentale è Kateryna Monzul, ex direttore di gara e nuovo capo del comitato arbitrale della FA ucraina. Questo comitato supervisiona le procedure del poligrafo e le selezioni casuali dell’estrazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Fabiani celebra il rinnovo di Zaccagni: "È uno da Lazio" Successivo Roma-Milan diretta Europa League: segui la vigilia del ritorno dei quarti LIVE