Clamoroso in Premier, stop di 5 giorni per i nazionali brasiliani: vendetta della Cbf

Lo afferma il regolamento FIFA: se i club si rifiutano di cedere propri giocatori per la nazionale di appartenenza possono essere sanzionati con uno stop di 5 giorni. Così la CBF, federazione brasiliana, che non ha potuto avere i convocati che militano in Inghilterra nelle tre date delle eliminatorie per i mondiali, ha restituito il favore chiedendo di fermare nella Premier, dal 10 al 14 settembre, Roberto Firmino, Fabinho e Alisson (Liverpool), Ederson e Gabriel Jesus (Manchester City), Raphinha (Leeds); mentre Thiago Silva (Chelsea) e Fred (Manchester United) non potranno nemmeno essere schierati nella Champions come anche Claudinho e Malcom (Zenit San Pietroburgo). Richarlison invece si è salvato dalla ‘vendetta’ per i buoni rapporti esistenti con l’Everton. Lo stop FIFA dovrebbe estendersi inoltre anche al paraguaiano Miguel Almiron del Newcastle. Tutti erano stati bloccati dai rispettivi club per i problemi relativi alla quarantena Covid. 

Brasile-Argentina, il match sospeso visto dai social: quanti meme!

Guarda la gallery

Brasile-Argentina, il match sospeso visto dai social: quanti meme!

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente LE PAGELLE ITALIA LITUANIA (5-0)/ Voti della partita: Kean e Raspadori i top player! Successivo Raspadori e Kean, belli freschi

Lascia un commento