Cioffi sulla vicenda N’Dicka: “Il nostro atteggiamento da abc dell’essere umano”

Il peggio sembra passato. Le immagini dei festeggiamenti di N’Dicka insieme alla squadra dopo la vittoria ai quarti di finale di Europa League contro il Milan hanno riempito il cuore di gioia. Lo spavento per il malore del difensore della Roma a Udine era stato grande e vederlo in queste condizioni è un sollievo. Della vicenda è tornato a parlare l’allenatore dell’Udinese Gabriele Cioffi.

N’Dicka, le parole di Cioffi

Queste le sue parole in conferenza stampa: “Credo che l’atteggiamento avuto da squadra e tifosi sia l’abc dell’essere umano. Il contesto di Udine ha dimostrato a tutto tondo che comunque lo sport arriva fino a un certo punto. Alla vigilia dell gara contro il Milan, anche De Rossi aveva parlato delle condizioni del suo difensore: “Ci tengo a dire che Evan sta bene, per quanto possa stare bene un ragazzo che ha accusato uno pneumotorace. Abbiamo ricevuto un sacco di complimenti per una cosa che era normale. Abbiamo gestito bene insieme, io e i giocatori, insieme allo staff. Se qualcuno trae insegnamento siamo messi male come mondo. Qualsiasi allenatore avrebbe agito come ho agito io. Non ci sono insegnamenti. Siamo stati uniti, nessuno avrebbe voluto continuare a giocare. Siamo stati sorretti dalla società ed è bello riscoprirsi famiglia in questi momenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Nicola, Empoli-Napoli: "Con Calzona i movimenti tipici di Spalletti" Successivo Allenamento Napoli, le ultime da Castel Volturno in vista dell'Empoli