Cinque scout per Mourinho: c’è anche un ex Roma

Lo staff tecnico adesso è al completo. A due giorni dall’inizio degli allenamenti, e in concomitanza con l’arrivo dei giocatori a Trigoria per il ciclo di tamponi, la Roma e Mourinho hanno definito il gruppo di lavoro con la costruzione dell’uffi cio scouting, che sarà a disposizione del general manager Tiago Pinto. Anche fi sicamente: rispetto al passato, la società ha voluto che i professionisti in questione fi ssassero il loro quartier generale all’interno del centro sportivo, confrontandosi in continuazione con la dirigenza e con l’allenatore. Sono cinque i professionisti che costituiranno il comparto, con il compito specifico di esplorare i mercati emergenti: a José Fontes, che arriva dal Leicester ed è assai gradito a Mourinho, vengono affiancati Enrico Paresce, ex Milan, Mauro Leo, con un passato nella Juventus e nell’Inter, un profilo internazionale come l’argentino Javier Weimar, che è partito in patria dal Racing Avellaneda per poi lavorare al Bayer Leverkusen, e infine la sorpresa Alessio Scarchilli, che lavorava per la tv del club appena chiusa. In qualità di ex calciatore della Roma è stato introdotto nell’area scouting, dove peraltro era transitato anche quando il direttore sportivo era Petrachi. Scarchilli intanto ha preso anche il patentino da allenatore Uefa A, che gli può consentire di andare in panchina come assistente.

Mourinho al lavoro: "Pronti per il ritiro. Dispiace per Spinazzola"

Guarda il video

Mourinho al lavoro: “Pronti per il ritiro. Dispiace per Spinazzola”

Mourinho già al lavoro a Trigoria

Mourinho ha già avviato un ciclo di riunioni, con gli scout e non solo. Ora è tempo di impostare il programma dei primi giorni. Dopo i test atletici previsti tra oggi e domani e la prima seduta di allenamento, giovedì pomeriggio, ci saranno diverse doppie sedute agli ordini dei preparatori, Stefano Rapetti e Carlos Lalin. Mancheranno ovviamente i nazionali impegnati agli Europei e i numerosi esuberi, che la società ha convocato per la metà di luglio. Mourinho intende organizzare un lavoro molto intenso e serio, con allenamenti di circa un’ora e mezza, che possano interessare e stimolare i giocatori.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Mourinho al lavoro: "Pronti per il ritiro. Dispiace per Spinazzola"

Guarda il video

Mourinho al lavoro: “Pronti per il ritiro. Dispiace per Spinazzola”

Precedente Da Perin a Ramsey, com'è difficile lasciare la Juve Successivo Australia, annullati Gran Premi di Formula 1 e MotoGp: ancora troppo caos legato al Covid

Lascia un commento