Cho, il 2004 più conteso d’Europa: lo vuole il Milan, ma anche altre 4 big

Può giocare con Francia, Inghilterra, Costa d’Avorio e Marocco, il baby bomber dell’Angers brucia le tappe. A lui si sono già interessate Juve, Atletico Madrid e Chelsea. Il prezzo? 10 milioni

È sempre più un Milan dall’accento francese. Anche in prospettiva. Dopo Romain Faivre del Brest, a finire nel mirino dei rossoneri è il 17enne Mohamed-Ali Cho, attaccante precoce dell’Angers. Il ragazzo infatti non solo è già nel giro dell’under 21 francese, ma è pure il 2004 con più minutaggio in Europa, dal suo esordio la scorsa stagione. Un cammino da predestinato per un giocatore già corteggiato in passato da Atletico Madrid, Chelsea e pure Juventus. L’Angers potrebbe cederlo la prossima estate, anche per far quadrare i conti, spiega oggi l’Equipe.

formazione

—  

I bianconeri, si erano mossi già due anni fa per convincere i genitori a trasferirsi a Torino. Cho, originario della regione parigina, ha dati i primi calci al pallone nelle selezioni giovanili del Psg. Ma nel 2015, la famiglia è tornata in Inghilterra per ragioni professionali. Non a Londra, dove Cho ha trascorso i primi anni di vita, ma a Liverpool dove è stato intercettato e tesserato dall’Everton, guadagnandosi poi il posto anche nelle giovanili inglesi, sia nell’under 15 che nell’under 16.

record

—  

Due anni fa, con la Juve, si era fatto avanti anche l’Atletico Madrid, ma a fine 2019 la famiglia dell’adolescente ha preferito rientrare in patria, nella più tranquilla Angers, per continuare il ciclo di crescita, ma con la garanzia di poter integrare rapidamente la prima squadra. Nel giro di qualche mese, Cho è diventato il primo 2004 a debuttare in Ligue 1, nell’agosto del 2020. E lo scorso aprile è diventato il più giovane titolare della storia dell’Angers, a 17 anni e 88 giorni. E dopo una stagione da 21 presenze complessive, quest’anno l’attaccante fa il titolare e ha avuto bisogno di quattro gare per segnare il primo sigillo. Diventando, a 17 anni e 222 giorni, il secondo 2004 a andare in gol in Europa, dopo Youssoufa Moukoko del Borussia Dortmund. E il più giovane dalla rete di Eduardo Camavinga, nel 2019 con il Rennes, ormai al Real Madrid.

FUTURO

—  

Rapido, tecnico, con particolare propensione al dribbling, Cho ha già accumulato almeno il doppio di minuti in campo di ogni altro giocatore nei cinque maggiori campionati europei nato dopo il 2004. La Francia l’ha già portato nell’under 21, ma il ragazzo potrebbe scegliere in futuro un’altra nazionale tra Inghilterra, Costa d’Avorio (per le origini del padre) e Marocco (da parte di madre). E soprattutto una nuova maglia. Il Milan, secondo l’Equipe, si è già attivato, inviando un emissario a Grenoble, giovedì, per seguire il 7-0 dell’under 21 francese all’Armenia. Cho ha giocato l’ultima mezzora, senza segnare. Nel frattempo, i genitori che ne tutelano la carriera, hanno scelto l’avvocato Philippe Veber per affrontare con più serenità le proposte future. E l’Angers, con i conti da sanare, non si opporrà a una cessione estiva, a un anno dalla scadenza del contratto. Cho è valutato per ora intorno ai 10 milioni di euro.

Precedente Kramaric in scadenza, l'agente chiama l'Inter: "Tra i migliori club al mondo, lo vedo bene in Italia" Successivo Mancini, parla la mamma : "Era tranquillo, mi ha detto che si risolve tutto"

Lascia un commento