Chiesa, lesione al legamento crociato anteriore: stagione chiusa con la Juve (e niente spareggi con l’Italia)

Federico Chiesa ha subito un grave infortunio, il responso degli esami medici è impietoso: lesione del legamento crociato anteriore. Questo vuol dire stagione finita. Chiesa si è infortunato durante Roma-Juve, nell’ultimo turno di Serie A.

Una pessima notizia per la Juventus, ma anche per la Nazionale. I bianconeri dovranno fare a meno di uno dei loro giocatori meno talentuosi in vista del finale di stagione (campionato ma soprattutto Champions League).

Ma è una cattiva notizia anche per la Nazionale di Roberto Mancini. Chiesa salterà gli spareggi che assegneranno gli ultimi posti per il Mondiale in Qatar. Gli spareggi si giocheranno a marzo e sulla strada degli Azzurri potrebbe esserci il Portogallo di Ronaldo. Da affrontare, eventualmente, senza una delle migliori armi a disposizione di Mancini.

Infortunio Chiesa, lesione del crociato anteriore

“Gli accertamenti diagnostici eseguiti questa mattina presso il J|Medical hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore – dice la nota ufficiale della Juventus -. Sarà necessario intervenire chirurgicamente nei prossimi giorni”. Per Federico Chiesa dunque stagione finita.

L’infortunio di Chiesa durante Roma-Juve

Infortunio per Federico Chiesa, costretto ad abbandonare il terreno di gioco durante Roma-Juventus al 32′ del primo tempo. L’attaccante bianconero, dopo aver ricevuto un colpo da Smalling, aveva ricevuto assistenza medica per poi rientrare in campo. Dopo un paio di minuti, però, si è lasciato cadere per terra, toccandosi il ginocchio sinistro. Inevitabile il cambio per Landucci (vice di Allegri), che lo ha sostituito con Kulusevski.

Precedente Supercoppa italiana, dove vedere Inter-Juventus in tv o in streaming: probabili formazioni, assenze e squalificati Successivo Infortunio Chiesa: messaggi di solidarietà anche da Inter, Napoli e Milan

Lascia un commento