Chiellini: “Juve, Champions da non fallire. Ora sotto col Napoli”

TORINO – Rammarico per il pari ottenuto dalla Juve in rimonta nel derby sul campo del Torino (dopo essere passata in vantaggio), ma testa già al prossimo impegno. Mercoledì (7 aprile) c’è infatti il recupero di campionato contro il Napoli allo Stadium e capitan Giorgio Chiellini carica i compagni: “Abbiamo commesso errori che a questi livelli non puoi concederti – dice analizzando la sfida coi granata –. È un peccato, perché quando abbiamo avuto la lucidità di tenere la partita in mano l’abbiamo fatto, senza rischiare e creando occasioni. Quest’anno commettiamo troppi errori, ma in questo momento bisogna stare uniti, parlare il meno possibile e lavorare giorno dopo giorno. Mercoledì abbiamo una partita importante, che sarebbe importante vincere: dobbiamo andare avanti facendo il massimo e cercando di conquistare il nostro obiettivo, la zona Champions League. Sappiamo che ci sarà da lottare fino alla fine della stagione”.

Torino-Juve: Pirlo bersaglio dell'ironia social

Guarda la gallery

Torino-Juve: Pirlo bersaglio dell’ironia social

Tra Champions e futuro…

Chiellini ripensa poi ai tanti punti lasciati per strada, che costringono ora la Juve a non poter più sbagliare: “È da inizio stagione che siamo in queste posizioni, abbiamo sempre ballato in queste zone di classifica. Siamo consapevoli del fatto che con maggiore continuità avremmo potuto lottare per lo scudetto, mentre in caso contrario avremmo lottato per la Champions. Siamo in tante squadre, ma almeno mercoledì pareggiamo il numero di partite. Ci sarà da lottare comunque fino alla fine, anche se vincere sarebbe importante allungare sul quinto posto, ma poi mancherebbe ancora una vita”. Un commento poi sul suo futuro: “Mio ultimo derby? In questi giorni ho sentito di tutto. Adesso ho cose più importanti alle quali pensare. Sto bene quanto basta e spero di finire bene la stagione, poi le valutazioni si faranno. Io sono tranquillo, non ci sono problemi, ora – ha concluso Chiellini – dobbiamo solo pensare a giocare”.

Torino-Juve 2-2: Sanabria non basta, Ronaldo rimonta

Guarda la gallery

Torino-Juve 2-2: Sanabria non basta, Ronaldo rimonta

Precedente Nolito, Aspas e Mina: il Celta Vigo schianta l'Alaves in venti minuti Successivo Inghilterra, i "peggiori pasti" da stadio virali sui social

Lascia un commento