Chi è Alcaraz, l’omonimo d’arte scelto dalla Juve a centrocampo

Non è il campione di tennis, è un omonimo argentino, più grande di un anno. Dalla racchetta al pallone, ecco Carlos Alcaraz da La Plata, il centrocampista scelto dalla Juventus per rinforzarsi a gennaio. Nato il 30 novembre 2002, alto 183 centimetri, cresciuto nel Racing Club di Avellaneda dove si è fatto conoscere Lautaro Martinez, Alcaraz è un tuttocampista che nel corso della sua giovanissima carriera ha già ricoperto diversi ruoli: centrocampista centrale, mezzala, esterno a destra, a sinistra, trequartista, addirittura terzino e anche punta.

Carlos Alcaraz alla Juve: numeri e caratteristiche

Tredici partite da centravanti proprio al Southampton, club di Championship, la Serie B inglese, con cui fino a questo momento ha collezionato 23 presenze e 3 gol. Alcaraz, seguito in passato da Inter e Milan, è in Inghilterra dal 2022, in totale ha disputato 47 presenze con il Southampton con 8 all’attivo, conferma della sua spiccata vocazione offensiva pur avendo varie caratteristiche. Piede destro, buona fisicità, visione di gioco, Alcaraz sarà un’arma in più a disposizione del centrocampo della Juventus

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Alcaraz e il curioso dettaglio nell'accordo con la Juventus Successivo Tramezzani: "La Juventus deve continuare con Allegri. Dispiaciuto per Mourinho"