Chelsea, presentata un’offerta da 4,8 miliardi per il club

LONDRAPer il Chelsea è arrivata un’offerta all’ultimo minuto da 4,25 miliardi di sterline (circa 4,8 miliardi di euro) da parte del miliardario britannico Jim Ratcliffe dopo che erano state già presentate tre offerte di investitori americani che sono in fase di valutazione. Ratcliffe, presidente del gigante chimico Ineos, è tifoso del Chelsea ed è il proprietario di altri due club europei, il Nizza e il Losanna. Ineos ha dichiarato che 2,5 miliardi di sterline dell’offerta sono destinati a un fondo di beneficenza per aiutare le vittime della guerra in Ucraina e che altri 1,75 miliardi di sterline saranno investiti nel club nei prossimi 10 anni. L’offerta è stata inviata alla banca d’affari che sta conducendo il processo di vendita del club londinese. Il Chelsea è stato messo in vendita a marzo dopo che il proprietario russo Roman Abramovich è stato sanzionato dal governo britannico per i suoi legami con il presidente russo Vladimir Putin in seguito all’invasione dell’Ucraina.

Tuchel: "Ero un fan di Lampard, ma niente sconti"

Guarda il video

Tuchel: “Ero un fan di Lampard, ma niente sconti”

Precedente Inter, verso l'Udinese: migliora Handanovic. Bastoni verso il forfait Successivo Chelsea, Jim Ratcliffe presenta un'offerta da 4,8 miliardi

Lascia un commento