Chelsea ko: undicesimo e fischiato. I tifosi vogliono Mourinho

Sconfitto in casa dal Wolverhampton, fischiato e mestamente undicesimo in classifica in Premier League: il Chelsea è sempre più dentro al suo incubo a occhi aperti. I tifosi sono sul piede di guerra e vogliono il ritorno di José Mourinho. Un pensiero condiviso e ribadito allo Stamford Bridge dove è maturata la seconda battuta d’arresto di fila e decima stagionale in campionato per i Blues, che stanno proseguendo in maniera pressoché inesorsabile la propria stagione anonima.

Chelsea, Palmer illude: poi tracollo contro il Wolverhampton

L’illusorio vantaggio di Palmer al 19′ non è bastato a evitare l’ennesimo pomeriggio da dimeticare. Cunha ha pareggiato al 22′ e quando Disasi ha firmato l’autogol al 43′ che ha mandato le squadre al riposo sul momentaneo 2-1 si è capito che piega avesse preso la partita. Cunha lo ha chiarito ulteriormente firmano la rete del 3-1 al 63′ e quando dal dischetto ha firmato la sua tripletta personale, all’82’ (4-1), dagli spalti si sono moltiplicati fischi, invettive e cori.

Pochettino sfiduciato dai fan dei Blues

Magra consolazione la rete di Thiago Silva all’86’, utile solo per rendere meno pesante il passivo. Pochettino, che aveva contestato il mercato di riparazione, è nel mirino dei fan dei Blues: vogliono il ritorno dello Special One per dare la scossa a una squadra piatta e senza mordente, che per risollevarsi dovrà lavorare duramente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Tiago Pinto saluta: "Vi auguro il meglio. Lascio una Roma migliore" Successivo Mazzarri dopo Napoli-Verona: "Kvaratskhelia? Un campione", rivivi la diretta

Lascia un commento