Che fa Pogba? Idea di rinnovo, le big ci pensano, la Juve sogna ma…

Effetto CR7 allo United? Con il portoghese in squadra, il Polpo potrebbe restare. Ma le offerte non mancheranno

La premessa può essere una sentenza: da almeno tre o quattro sessioni di mercato si parla di Paul Pogba in uscita dal Manchester United. Quindi, andiamo a stringere, la prossima volta ha l’aria di essere quella giusta per un divorzio, soprattutto perché il Polpo ha un contratto in scadenza con i Red Devils. Sembra l’apertura di un’asta con tanto di cartello idealmente appeso e con il seguente slogan-passaparola: “Fate la vostra mega proposta”. In realtà il ritorno di Cristiano Ronaldo ha trasmesso a Pogba un potenziale nuovo entusiasmo, quindi nel famoso gioco al rialzo (chi offre di più?) non va ignorato un ritorno di fiamma del suo attuale club. Ora, capiamo che le parole possano consentire a intere tifoserie di sognare ma da quelle bisogna uscire. E se oggi Pogba ha un ingaggio non lontano dai 15 milioni a stagione, bisogna preventivare una richiesta di almeno 18-20 netti che – con l’aria che tira – non sono bruscolini. E quando si parla di Decreto Crescita, di sicuro si può individuare un alleato, una spinta, un considerevole aiuto o qualcosa di simile, ma poi devi pur sempre mettere sul tavolo una base che ha costi enormi.

Precedente Juve: senza Rabiot, ma con un Arthur in più Successivo Roma, Zakaria in arrivo già a gennaio? C'è un piano per prenderlo

Lascia un commento