Champions, Rapid Vienna-Sparta Praga: nell’80 l’unico precedente vinto dalla squadra ceca

Debutto stagionale europeo per i due club, con la sfida valida per il secondo turno di qualificazione. L’obiettivo è strappare il pass per i gironi

Dalle notti magiche a quelle della Champions League. Archiviato il torneo delle nazionali, è già tempo di nuova stagione in Europa. Martedì 20 luglio si scende in campo per il secondo turno di qualificazione: si sfidano Rapid Vienna e Sparta Praga. Parte così la rincorsa alla fase ai giorni per le due squadre. Il ritorno è in programma il 28 luglio. Chi vince affronterà il turno successivo e poi gli spareggi. La squadra sconfitta passerà al terzo turno di qualificazione in Europa League. Il club austriaco e quello ceco inizieranno i rispettivi campionati il prossimo 31 luglio.

ULTIMI RISULTATI –

—  

Il percorso di qualificazione in Champions per gli altri club è partito lo scorso giugno con i preliminari e proseguito a inizio luglio col primo turno di qualificazione. Rapid Vienna e Sparta Praga sono al debutto stagionale in Europa. Hanno già affrontato le amichevoli internazionale con buoni risultati: tre vittorie, due pareggi e una sconfitta per gli austriaci. Cinque successi, un pari e un k.o. per il club ceco. Nella scorsa stagione hanno concluso al secondo posto il percorso in campionato. In Europa League hanno chiuso il girone in terza piazza senza proseguire il percorso europeo. Lo Sparta Praga ha affrontato anche il Milan (3-0 e 0-1 per i rossoneri nella doppia sfida).

I PRECEDENTI –

—  

La squadra austriaca e il club ceco si sono già incontrate in Europa. Era la stagione ’80-81 e nella fase a gironi dell’Intertoto la vittoria è andata allo Sparta Praga. Nella rosa di Vrba c’è anche un ex Serie A: Ladislav Krejci, dal 2016 al 2020 con la maglia del Bologna. Da tenere d’occhio l’attaccante austriaco Ercan Kara, classe ’96, 20 gol stagionali lo scorso anno. E il collega ceco Adam Hlozek, in campo anche agli Europei: 15 le reti nella passata stagione. Insieme ai due club, partono dal secondo turno di qualificazione per la Champions anche Celtic-Midtjylland e Psv Eindhoven-Galatasaray. Due mesi per centrare i gironi al via il 14 e 15 settembre. Rapid Vienna e Sparta Praga inseguono l’obiettivo e tornano in campo nell’Europa che conta.

Precedente Perugia, Dell'Orco firma fino al 2024 Successivo Sarri, è online il nuovo sito web del tecnico biancoceleste

Lascia un commento