Champions League, Bruges-Lazio 1-1: Correa regala a Inzaghi un punto d’oro

La Lazio conquista un punto d’oro sul campo del Bruges e resta in testa del girone F proprio insieme ai belgi (Borussia Dortmund a quota 3 dopo il successo contro lo Zenit). La squadra di Simone Inzaghi, nonostante le moltissime assenze, nonostante la totale emergenza (solo due cambi tra i giocatori della prima squadra) riesce anche ad andare in vantaggio grazie a Correa (14′) prima di essere raggiunta da Vanaken (pari al 42′ su calcio di rigore). Finisce 1-1 al Jan Breydel Stadium con i biancocelesti che danno tutto nei 94′ di gioco mostrando orgoglio, cuore, carattere e tanta generosità. Il grande rammarico è per il penalty sul finire del primo tempo (trattenuta in area di Patric su Rits) anche se poi nella ripresa la squadra di Clement ha sfiorato in più di un’occasione il raddoppio e solo un super Reina ha permesso ai capitolini di conquistare un punto che ha il sapore della vittoria. Da segnalare anche la grande opportunità per Milinkovic-Savic al 77′ (grande parata di Mignolet che salva il risultato). Al triplice fischio dell’arbitro inglese Taylor Inzaghi può sorridere: è una Lazio eroica, da Champions.

Champions League, Bruges-Lazio 1-1: tabellino e statistiche

Risultati e classifiche

Precedente Correa: “Gli assenti ci hanno inviato messaggi, che gruppo! Ho messo il carattere” Successivo Diretta/ Siviglia Rennes (risultato finale 1-0) streaming tv: Koundé sfiora il bis

Lascia un commento