Champions, la Juve arriva prima se: cosa può accadere

LONDRA (Regno Unito) – La sconfitta per 4-0 il casa del Chelsea complica la corsa della Juventus verso il primo posto nel gruppo H di Champions League: i Blues adesso sono in vetta al girone, grazie a una differenza reti negli scontri diretti con la formazione di Allegri. Juve e Chelsea sono appaiate a 12 punti, ma la formazione di Tuchel aveva perso soltanto 1-0 all’Allianz Stadium per poi ribaltare la situazione a proprio vantaggio stasera a Londra. A parità di punti, infatti, contano, nell’ordine, i punti negli scontri diretti e la differenza reti negli scontri diretti.

Chelsea-Juventus 4-0, tabellino e statistiche

Cosa può accadere nell’ultima giornata

La Juve, ormai definitivamente in svantaggio negli scontri diretti con gli inglesi, può sperare di arrivare davanti al Chelsea soltanto facendo più punti degli avversari: nell’ultima giornata, quindi, i bianconeri devono battere il Malmo, sperando che i Blues non facciano lo stesso con lo Zenit. Teoricamente la Juve potrebbe anche pareggiare contro gli svedesi, confidando in una sconfitta degli uomini di Tuchel. In caso di sconfitta, invece, la Juve sarà certamente seconda nel girone, anche in caso di battuta d’arresto del Chelsea con lo Zenit.

Chelsea-Juve 4-0, la disfatta bianconera a Stamford Bridge

Guarda la gallery

Chelsea-Juve 4-0, la disfatta bianconera a Stamford Bridge

Precedente Juve, Allegri: "Dispiace aver preso quattro gol ma l'obiettivo è stato raggiunto" Successivo Chelsea-Juve 4-0: tabellino, statistiche e marcatori

Lascia un commento