Champions, che intrecci nel Girone G: e torna alla mente un precedente “italiano”

A novanta minuti dalla fine, il Girone G si presenta caldissimo: tutte e quattro le sue componenti possono passare per prime. E ritorna alla mente un precedente targato Napoli

Fuochi d’artificio in Champions League, in attesa dei verdetti dell’ultima giornata. Se è vero che già diverse squadre sono certe del passaggio del turno agli ottavi, il raggruppamento in cui ancora tutto può succedere è sicuramente il G. Lì tutto può succedere, nel vero senso della parola. Perchè tutte e quattro le squadre che lo compongono possono ancora vincere il girone.

Ha dell’incredibile, ma è vero. E non era mai successo che tutte le squadre di un girone di Champions, a 90 minuti dalla fine della prima fase, potessero ancora passare per prime. La classifica dice: Lille 8, Salisburgo 7, Siviglia 6, Wolfsburg 5. E all’ultima giornata le gare saranno Wolfsburg-Lille e Salisburgo-Siviglia.

Com’è possibile che il Wolfsburg possa ancora vincere il girone? Facile. I tedeschi devono ottenere i tre punti nella gara col Lille e sperare che fra spagnoli e austriaci finisca in parità. In quel caso la classifica spedirebbe Wolfsburg, Lille e Salisburgo tutte a 8 punti, col Siviglia ultimo a 7 ed eliminato da tutti. Con tre squadre prime a pari merito entrerebbe in gioco la classifica avulsa, ovvero i risultati negli scontri diretti, e i tedeschi la spunterebbero grazie ai 7 punti complessivi totalizzati contro le due rivali. Al secondo posto, in questo folle scenario, finirebbe il Salisburgo con 6 punti nella classifica avulsa, ed il Lille retrocederebbe ai playoff di Europa League.

Un possibile scenario da film thriller che ricorda molto un precedente datato dicembre 2013.

Dortmund, Arsenal e Napoli finirono tutte al primo posto a 12 punti nel Girone F, e anche in quel caso fu necessario ricorrere alla classifica avulsa. Poichè però quel parametro non risultava decisivo, si considerò la differenza reti negli scontri diretti. Ebbe la peggio ilNapoli, per un solo gol, retrocedendo in Europa League.

Un precedente che a quel tempo fu considerato irripetibile, ma che stavolta rischia di tornare in vita.

Precedente Maradona, nella statua il pallone finisce sul piede sbagliato Successivo Diretta/ Albinoleffe Catanzaro streaming video: in equilibrio (Coppa Italia Serie C)

Lascia un commento