Champions 2024/25, la Roma in prima fascia in caso di qualificazione

In attesa di Real Madrid-Bayern Monaco e Psg-Borussia Dortmund, semifinali di ritorno della Champions League, la mente delle altre big del calcio europeo è già proiettata alla prossima edizione che vedrà esordire il nuovo format a 36 squadre (quattro in più delle attuali 32).

Champions League, il nuovo format

Al posto della fase a gironi ci sarà un girone unico in cui ogni squadra giocherà otto partite. Non più due volte contro tre avversari – in casa e in trasferta – ma contro otto squadre diverse, giocando metà delle partite in casa e metà in trasferta. Per determinare le otto diverse avversarie, le squadre saranno inizialmente classificate in quattro fasce. Ciascuna squadra sarà quindi sorteggiata per giocare contro due avversari per fascia, disputando una partita in casa e una in trasferta contro le due squadre di quella fascia. I risultati di ogni partita decideranno la classifica generale del nuovo campionato, con tre punti per la vittoria e uno per il pareggio. Le prime otto squadre della fase campionato si qualificheranno automaticamente agli ottavi, mentre le squadre classificate dal 9° al 24° posto si sfideranno in spareggi a eliminazione diretta con gare d’andata e ritorno per riempire la griglia degli ottavi. Le squadre che si classificano dal 25° posto in giù saranno eliminate senza possibilità di accedere all’Europa League.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Benzema chiede all'Al Ittihad di tornare al Real Madrid: il motivo Successivo Roma-Juve, arbitra Colombo: ultimo precedente con i bianconeri? All'Olimpico

Lascia un commento