Celtic, i rinforzi arrivano dal Giappone: tre acquisti dal Sol Levante

GLASGOW (Scozia) – Un binomio spesso vincente quello fra Celtic Glasgow e Giappone, iniziato con l’acquisto da parte degli scozzesi di Nakamura dalla Reggina nel 2005. 128 presenze e 29 gol in campionato, in 4 stagioni, per il talento di Yokohama, che ha aperto le porte all’arrivo, negli anni successivi, di Mizuno nel 2008 e soprattutto dell’ala ex Vissel Kobe Furuhashi, vera rivelazione del campionato scozzese di quest’anno. L’arrivo di Ange Postecoglou in panchina ha sicuramente rimarcato questo rapporto: l’allenatore australiano, prima di firmare con il club di Glasgow, era reduce infatti da 3 anni alla guida dello Yokohama F. Marionos in serie a nipponica: il mercato di gennaio dei Celtic ha così regalato agli scozzesi tre rinforzi dal Sol Levante: si tratta di Reo Hatate, Yosuke Ideguchi e Daizen Maeda. 

Calciomercato, sirene spagnole per Godin

Calciomercato: West Ham su Schick

Celtic, tre giapponesi in arrivo: ecco Hatate, Ideguchi e Maeda

Hatate è un trequartista, che col Kawasaki Frontale ha totalizzato 62 presenze e 10 gol in campionato, guadagnandosi anche la convocazione per la selezione olimpica giapponese e per la nazionale Under 23. Ideguchi è invece un centrocampista centrale, alla sua quarta esperienza europea dopo quelle, poco fortunate, con Leeds, Leonesa e Greuther Furth. Maeda è infine un terzino, già allenato da Postecoglou allo Yokohama, che arriva in prestito con opzione per il riscatto. 

Precedente Bayern Monaco, quattro giocatori positivi: c'è anche l'ex Juve Coman Successivo Napoli, l’augurio di De Laurentiis: “Il 2022 sia un anno di svolta”

Lascia un commento