C’è una classifica in cui Guardiola è il peggior allenatore nella storia della Premier: colpa di Haaland

ROMA – Anche i migliori possono avere dei difetti e persino Pep Guardiola, nonostante il “treble”, udite udite, è ultimo in una speciale statistica dedicata agli allenatori della Premier League di tutti i tempi. E se ci mettiamo che a rendere peggiori i numeri di Pep ha contribuito persino il bomber Haaland, la vicenda assume contorni abbastanza stupefacenti.

In quale classifica Guardiola è il peggior allenatore della storia della Premier?

Tutto ruota attorno al rigore sbagliato da Erling Haaland contro lo Sheffield United un mese fa. Il palo colpito dall’attaccante ha fatto precipitare Guardiola all’ultimo posto in classifica per rigori trasformati. Con 26 rigori messi a segno su 36 assegnati a favore, infatti, la percentuale di Guardiola da allenatore del Manchester City si attesta al 72%, la peggiore della Premier. Sopra Guardiola, in penultima posizione c’è Curbishley, che nella sua esperienza al Charlton (1991-2006), ha raccolto la magra percentuale di 72% (22 segnati su 30). Curiosità: sull’altra sponda di Manchester, casa United, Alex Ferguson è quintultimo al 75%. Ma probabilmente i ripettivi treble hanno consolato ampiamente entrambi dalla poca precisione dal dischetto…


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Atalanta, il Tyrannosaurus Gasperini Successivo Ferrero: "La Juventus non è solo sport"