C’è un Drogba in Serie D! Il figlio di Didier prova a sfondare in Lombardia

Isaac, il ventenne parigino figlio della leggenda del Chelsea, giocherà in Brianza, con la Caratese

Drogba in Italia lo abbiamo sognato per tanto tempo, ora è arrivato. Certo, non è il mitico Didier con la bacheca affollata di 17 trofei di squadra in mezza Europa, ma il figlio Isaac, attaccante classe 2000 che ha appena firmato con la Folgore Caratese, club lombardo che milita in Serie D. Il 20enne, parigino di nascita, si è infatti trasferito a titolo definitivo ai brianzoli dopo un corteggiamento che durava già da qualche tempo.

Identikit

—  

Se il padre è stato una vera leggenda con la maglia del Chelsea, capace di vincere quattro Premier League, una Champions League e altri 9 titoli tra coppe nazionali e supercoppe, Isaac ha cominciato la carriera proprio con i Blues. È rimasto a Londra fino a inizio 2018, quando poi è tornato in Francia nell’Under 19 del Guingamp. Con i bretoni è stato quindi promosso alla squadra B, dove però non è riuscito a sfondare fino alla separazione della scorsa estate. Drogba jr viene principalmente impiegato come punta centrale, proprio come il padre, ma in passato ha ricoperto anche il ruolo di ala offensiva su entrambe le fasce. Alto 178 centimetri, il francese figlio d’arte giocherà quindi per la Folgore Caratese, attualmente impegnata nel girone A di Serie D. La squadra di Emilio Longo si trova in questo momento al settimo posto in classifica e punterà anche sul giovane attaccante per risalire la china: la terza piazza occupata dal Sestri Levante è distante solamente tre punti.

Il comunicato

—  

Ad annunciarlo è stata la stessa società di Carate Brianza, con un comunicato sul proprio sito: “La società Folgore Caratese comunica di essersi assicurata le prestazioni a titolo definitivo dell’attaccante Isaac Drogba, figlio di Didier. […] Bienvenue à Carate Isaac!”. Certamente un nome evocativo che fa piacere ritrovare nel nostro calcio, un cognome pesante a cui rispondere sul campo.

Precedente L’Italia potrebbe ospitare due partite delle inglesi nelle coppe europee Successivo Gol di Gosens o autorete di Sirigu? La decisione ufficiale della Lega

Lascia un commento