Caso Valbuena, Benzema condannato a un anno di reclusione

MADRID (Spagna) – È arrivata la sentenza sul ‘Caso Valbuena’, che vede coinvolto in prima persona Karim Benzema. Il tribunale francese ha infatti dichiarato colpevole il giocatore del Real Madrid di “complicità nel tentativo di ricatto” nei confronti del suo ex compagno di squadra, Mathieu Valbuena, per evitare la diffusione di un video di carattere sessuale.

Magia Benzema, squillo Mbappé: la Francia vince la Nations League

Guarda la gallery

Magia Benzema, squillo Mbappé: la Francia vince la Nations League

Benzema, la sentenza

La sentenza gli impone un anno di reclusione con la sospensiva, oltra a una multa di 75mila euro. Nelle motivazioni che hanno portato a questa decisione la Corte di Versailles spiega che la conversazione che Benzema ha avuto con Valbuena – in cui ha cercato di convincerlo a entrare in contatto con i ricattatori – costituisce di per sé un intervento “deliberato” affinché l’allora calciatore del Lione pagasse per impedire la trasmissione del video.

Guendouzi: "Benzema merita il Pallone d'Oro"

Guarda il video

Guendouzi: “Benzema merita il Pallone d’Oro”

Precedente Napoli, buone notizie per Spalletti: Demme torna negativo al Covid 19 Successivo Cassazione, condanna definitiva per Miccoli: rischia il carcere

Lascia un commento