Caso Acerbi, Lazio tranquilla: ecco la posizione del club

ROMA – In casa Lazio, nonostante la pausa natalizia, tiene banco il caso Acerbi. Dopo Venezia è arrivato l’attacco della Curva Nord e non solo. L’esultanza con il dito a zittire tutti in risposta alle critiche, post gol al Genoa, ai tifosi non è proprio andata giù. E al Penzo il calciatore non è andato sotto il settore ospiti. In realtà ci sono delle foto che lo immortalano in fondo al gruppo, plaudente. Non era rientrato negli spogliatoi senza salutare i 3.000 laziali presenti in trasferta. “Doveva essere il primo”, l’accusa dei tifosi che gira sui social.

La posizione della Lazio

La contestazione contro Acerbi rischia di sfociare in fischi ad ogni partita. Alcune indiscrezioni di mercato rimbalzate dal web parlerebbero di un Leone pronto a lasciare la Lazio. Tutto smentito. Il club non si farà condizionare dalle pressioni dei contestatori, è regola ferrea di Lotito. Insomma, nessuna cessione all’orizzonte. E per Sarri, nonostante qualche prestazione non all’altezza, è e rimarrà il perno centrale della difesa. Solo il tempo, forse, potrà placare la rabbia dei tifosi e ricucire un rapporto che, fino a qualche giorno fa, sembrava speciale.

Lazio, i tifosi vogliono mandare via Acerbi

Guarda il video

Lazio, i tifosi vogliono mandare via Acerbi

Precedente Dembélé si sposa: a Barcellona non lo credevano neanche fidanzato Successivo Supercoppa: dove vedere Inter-Juve in tv e streaming

Lascia un commento