Carico e in forma: riecco Brahim Diaz, il 10 che non vuole mollare

Discusso da molti tifosi del Milan ma sempre difeso da Pioli, il 22enne spagnolo non teme la concorrenza dell’arrivo di De Ketelaere e vuole convincere tutti gli scettici, a cominciare da Savicevic

Tra storie di innesti, rinforzi, mercato, Ziyech e De Ketelaere, il numero dieci del Milan è finito nell’ombra. Che fine ha fatto Brahim Diaz? Lo spagnolo ripreso dal Real in prestito biennale dopo un’annata discreta come subentrante. Il piccoletto di Malaga dalle grandi aspettative, i bei dribbling e la nomea di predestinato. Il possibile arrivo del fantasista belga e la continua ricerca di un esterno destro mancino alla Ziyech hanno spostato i riflettori, fino a due mesi fa tutti su di lui.

Precedente Yonghong Li ottiene sequestro 364 mln Elliott/ Ex presidente Milan vuole risarcimento Successivo Kvaratskhelia, la doppia doppia (gol+assist) non è utopia. L'incognita è l'ambientamento

Lascia un commento