Carboni, un sinistro che canta: così cresce a Monza l’Yildiz dell’Inter

Il talento argentino ha brillato anche a Frosinone. I nerazzurri ci puntano tanto per il futuro, il prestito secco è garanzia di ritorno alla Pinetina. Sabato prossimo sarà un avversario…

Valentin Carboni è uno da tenere d’occhio. L’Inter lo sa bene: una sua cessione non è mai stata presa in considerazione. Prestito, solo prestito. E secco, senza obbligo o diritto di riscatto. Queste le condizioni scelte dai nerazzurri in estate, accettate dal Monza per il talento argentino. Tradotto: il club di viale della Liberazione ha le mani sul mancino classe 2005 e non ha alcuna intenzione di liberarsene. Inzaghi sogna e magari s’immagina che possa diventare l’Yildiz della sua Inter.

Precedente Identificato il truffatore che sottrasse 50mila euro a Ilicic per due Rolex mai consegnati Successivo Serie C, i risultati del girone B: il Cesena non sbaglia, il Perugia torna a vincere