Capello su Ronaldo: “Non è un genio. Messi invece…”

In vista della cerimonia dei Laureus World Sports Awards 2024, la cui 25esima edizione è in programma oggi a Madrid alle ore 20, Fabio Capello è stato chiamato ad associare la parola “genio” ad alcuni fuoriclasse del mondo del calcio. Da Diego Armando Maradona a Ronaldo il “Fenomeno”, fino ad arrivare a Lionel Messi e CR7, che hanno dominato il panorama internazionale negli ultimi 15 anni.

Fabio Capello: “Ronaldo? Non è stato grande come Messi”

Accompagnato da ex calciatori del calibro di Raúl, Desailly, Gullit e Del Piero, in occasione dei Laureus World Sports Awards 2024, Fabio Capello ha avuto modo di condividere alcuni aneddoti della sua carriera da allenatore, per poi concentrarsi su campioni come Messi e Cristiano Ronaldo, destinati ad essere paragonati sin dall’inizio del loro percorso: “Cristiano Ronaldo è un grande giocatore, ha vinto titoli, Pallone d’Oro, ma non è stato grande come Messi. Ronaldo è un grande realizzatore e sa fare tutto, ma non è un genio. Messi? Ho trovato Messi al Gamper e dopo 20 o 25 minuti dall’inizio della partita mi sono avvicinato a Rijkaard e gli ho chiesto di prestarmelo per quella stagione. Era un genio. Il giocatore del Barcellona Lamine Yamal ha molta qualità ed è molto interessante, ma lui non sarà un genio. Messi, Pelé e Maradona erano dei geni”, ha ribadito con forza l’ex allenatore di Milan, Roma e Juventus.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Domani Lazio-Juventus in Coppa Italia, i convocati di Allegri: Moise Kean non ce la fa Successivo Napoli di nuovo in campo: domenica la Roma e c'è una buona notizia