Capello con Mourinho: "Nessun rispetto dai Friedkin". Poi dà un consiglio a De Rossi

ROMAAddio Mourinho, tocca a De Rossi. La Roma cambia in panchina dopo due anni e mezzo con l’esonero dello Special One. Una scelta presa dal presidente Dan Friedkin, arrivato in città nelle scorse ore. Ora tocca a De Rossi. E Fabio Capello, ex tecnico della Roma (con cui ha vinto uno scudetto) ai microfoni di Sky ha commentato: “C’era difficoltà a livello numerico con tanti giocatori indisponibili, ma è un’occasione per De Rossi di iniziare come è successo da calciatore nella Roma con me. Come me ha cominciato nella Spal e qualcosa ci accomuna. Sarà difficile, ma conoscendo l’ambiente romano deve far vedere quanto vale. Da calciatore è stato bravissimo, ora deve farlo vedere da allenatore. Deve lavorare sui giocatori e far vedere che sono una squadra vera e i tifosi dovranno appoggiare molto più la squadra”.

Precedente Roma, De Rossi e l'incredibile coincidenza della posizione in classifica Successivo De Rossi è il nuovo allenatore della Roma, è ufficiale: "Emozione indescrivibile"