Caniggia rischia 15 anni di carcere! L’accusa arriva dall’ex moglie

L’ex calciatore Claudio Paul Caniggia è stato accusato dalla ex moglie per presunti abusi sessuali, e rischierebbe ora 15 anni di carcere. Al centro della questione l’accusa di aggressione presumibilmente avvenuta al Faena Hotel nel 2018, nell’esclusivo quartiere di Puero Madero, a Buenos Aires: il 56enne sarà così processato per abuso sessuale aggravato.

Caniggia e l’accusa dell’ex moglie

Mariana Nannis, ex conigue di Caniggia e madre dei suoi tre figli, aveva accusato l’ex calciatore per un abuso che sarebbe avvenuto il 6 maggio del 2018 nell’albergo a cinque stelle in cui entrambi, in quel momento, vivevano. Lo scorso venerdì la Divisione Penale della Corte d’Appello delle Nazioni argentine ha respinto le argomentazioni dei legali dell’ex calciatore, secondo cui le accuse dell’ex moglie non avrebbero dovuto reggere. Nella sua carriera, oltre a disputare tre Mondiali con l’Argentina, Caniggia ha vestito le maglie di squadre come River Plate, Rangers e Benfica. Ha inoltre giocato in Italia con Verona, Atalanta e Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Cosenza, Marras: "In casa manca qualche punto, il 'Marulla' torni il nostro punto di riferimento" Successivo Come arrivò Ranieri a sfidare Mourinho e ad allenare la Roma? Il retroscena di Totti è esilarante VIDEO