Canale Lega: offerta diversificata e pacchetti low-cost per alzare l’incasso

L’idea è proporre abbonamenti a cifre ridotte e con proposte variegate per aggredire più mercati. L’obiettivo è avvicinarsi a 2 miliardi e mezzo di ricavi, uno in più di oggi

L’accordo con i fondi è la madre della media company, il canale della Lega potrebbe essere il primo figlio. Una vecchia conoscenza, si fa per dire, del calcio italiano. Nel senso che l’idea era venuta fuori ai tempi della trattativa con Mediapro, tre anni fa.

Precedente Milan, Gabbia: "A Napoli dobbiamo vincere, la società lo merita" Successivo Verso Qatar 2022 da testa di serie: un sorteggio come ai bei tempi

Lascia un commento