Cambiaso “sfinito” dalla gioia a fine gara: lacrime Juve per la Coppa Italia

Il primo trofeo non si scorda mai. È il caso di Andrea Cambiaso, che sta per terminare la sua prima stagione in bianconero dopo il prestito al Bologna. Un anno in cui ha saputo ritagliarsi un ruolo chiave nella Juventus, impressionando fin da subito e conquistandosi meritatamente la maglia da titolare con gol e assist decisivi. L’ultimo, e senza dubbi il più importante, è arrivato proprio ieri nella finale di Coppa Italia contro l’Atalanta, quando ha servito Vlahovic per il gol che ha poi deciso la partita. Un’emozione che l’esterno ha fatto fatica a contenere durante i festeggiamenti.

Juve, le lacrime di Cambiaso per la prima Coppa

Al triplice fischio dell’arbitro Maresca, tutta la panchina della Juventus si è riversata in campo per festeggiare la quindicesima Coppa Italia della storia bianconera. Nella gioia generale ha però colpito la reazione di Andrea Cambiaso, al suo trofeo in carriera. L’esterno, come documentato da un video pubblicato dal club bianconero sui propri social, è infatti scoppiato in lacrime per l’emozione e la gioia provate in quel momento. A quel punto i compagni più esperti come Milik e Alex Sandro, ma anche i giovani Miretti e Nicolussi Caviglia, lo hanno abbracciato per provare a fermare quelle lacrime di gioia. Una scena che ha commosso i tifosi bianconeri, che hanno mostrato tutto il loro affetto per l’esterno ex Genoa e Bologna.

Juve, i numeri della prima stagione di Cambiaso

Arrivato un po’ in sordina dopo un prestito al Bologna in cui non si era sempre riuscito ad imporre come titolare, Andrea Cambiaso è stato tra le note più positive della stagione bianconera. L’esterno, a due partite dalla fine del campionato, è infatti a quota tre reti e nove assist in 38 gare totali. Oltre all’indimenticabile primo gol con la maglia della Juventus, arrivato in pieno recupero nella sfida contro il Verona, è infatti stato spesso tra i migliori in campo. L’assist a Vlahovic di ieri, con il secondo annullato per un fuorigioco di frame, mette la ciliegina su un’ottima stagione da cui bisognerà ripartire il prossimo anno.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Greenwood, un tuttofare per l'attacco del Napoli Successivo Tommy Paul in semifinale agli Internazionali: la dedica è per la 'sua' Lazio

Lascia un commento