Calzona dopo Empoli-Napoli: “Colpa mia, ma la situazione era grave”


21:32

De Laurentiis negli spogliatoi all’intervallo

Secondo quanto riportato dai bordocampisti presenti al Castellani, al termine del primo tempo il presidente De Laurentiis sarebbe sceso negli spogliatoi. Il Napoli era andato all’intervallo già in svantaggio contro l’Empoli e la sortita del patron non ha poi sortito l’effetto sperato.


20:57

Il laconico commento del sito ufficiale

Il sito ufficiale del Napoli nel commentare con una mini sintesi il match di Empoli, chiosa laconicamente: “Il Napoli subisce la decima sconfitta in campionato che affievolisce e defocalizza i barlumi di luce per la tortuosa strada che porta in Europa“.


20:42

Mazzocchi sul confronto con i tifosi

Mazzocchi ha poi raccontato del confronto con i tifosi: “La contestazione? Sono tifosi che fanno sacrifici per stare vicino alla squadra ed è giusto dopo tante gare che non sono andate come volevamo, dare loro soddisfazione ed ascoltare cosa ci dicono”.


20:40

Mazzocchi sul momento della squadra

A fine partita ha parlato anche Pasquale Mazzocchi, che si è soffermato sul momento suo e della squadra: “Sono arrivato insieme al secondo allenatore e si percepiva che la squadra fosse in difficoltà. Sto cercando di mettere entusiasmo negli allenamenti, alzare l’intensità per far sì che gli undici che vanno in campo la domenica diano il massimo, ma non è un buon momento nè per me né per la squadra”.


20:29

Calzona sulla contestazione dei tifosi

Calzona, infine, non si sottrae a un commento sulla rabbia dei tifosi: “Personalmente chiedo scusa ai tifosi del Napoli, a chi ci segue in trasferta, a chi fa tanti sacrifici. La contestazione ci sta tutta, la dobbiamo accettare. I tifosi napoletani fanno anche contestazioni equilibrate: posso solo ringraziarli e chiedere scusa per una stagione non bella“.


20:27

Calzona sui nuovi arrivati

Calzona non fa sconti neanche ai nuovi arrivati, probabilmente in particolare a qualche scontento: “I giocatori nuovi sono arrivati in una stagione balorda. Quando si entra in corsa si vuole dimostrare di fare sempre qualcosa di più. Ma ci sono gli allenamenti, gli spezzoni di partita, dove si può dimostrare che in una squadra come il Napoli, ci si può stare“.


20:24

Calzona scuote la squadra

Il messaggio alla squadra da parte di Calzona prosegue in modo molto chiaro: “Dobbiamo guardare alla prossima partita: bisogna lavorare molto sull’orgoglio. Stiamo lavorando tanto dal punto di vista tattico, ma se non capiamo che ci sono cose da migliorare che vanno oltre la tattica, non andremo lontano: la voglia di vincere, l’aggressività“.


20:19

Calzona sulla situazione che ha trovato

Calzona prova a voltare pagina e chiede ai suoi giocatori di reagire: “Le vicissitudini del Napoli di quest’anno sono note. Onestamente non pensavo di trovare una situazione del genere. Giocando ogni tre giorni, qualche magagna l’abbiamo nascosta, ma poi sono uscite fuori. Dobbiamo uscire da questa situazione: lo dobbiamo alla società, che ci fa lavorare nel migliore dei modi, alla città e ai tifosi“.


20:14

Calzona si prende le colpe

Calzona poi si assume tutte le responsabilità della situazione: “Siamo troppo leziosi, soprattutto nel primo tempo. La mancanza di rabbia nel riconquistare la palla è qualcosa che ci portiamo dietro da quando sono arrivato io. La colpa è mia, perchè non sono riuscito ad inculcargli il pensiero di andare a recuperare la palla alta e di essere aggressivi. Siamo una squadra forte, che deve stare più su in classifica. Se non ci siamo, la colpa è principalmente la mia“.


20:11

Calzona sulla Champions

Quanto alle speranze di rimonta, Calzona è molto chiaro: “Se non vinciamo le partite e addirittura le perdiamo, è difficile pensare alla Champions. Dobbiamo onorare la maglia, dare di più: siamo la squadra che ha segnato di meno nei primi quindici minuti Non abbiamo mai un approccio come si deve. L’Empoli invece lo ha avuto ed ha vinto la partita“.


20:09

Calzona critica l’approccio

Non si nasconde Calzona, che prova subito a dare una spiegazione alla pesante sconfitta: “Non ha funzionato l’approccio alla partita. L’Empoli è stato feroce, noi non abbiamo mai affondato. Siamo stati timidi ed è inconcepibile. La responsabilità è la mia perchè non sono riuscito a trasmettere a questa squadra la voglia di provarci fino alla fine“.


20:07

Squadra a rapporto dai tifosi

Al termine del match i giocatori del Napoli sono arrivati sotto il settore ospiti, dove hanno scambiato alcune parole con i delusi tifosi del Napoli, che già prima del match avevano inscenato una manifestazione di protesta.


19:46

A breve le parole di Calzona al termine di Empoli-Napoli

Grande attesa per le dichiarazioni del tecnico degli azzurri al termine della sfida di campionato contro l’Empoli.


Stadio Castellani – Empoli

Precedente Come funziona Cube, l'evoluzione di Moneyball: il nuovo calcio nel cubo magico Successivo Coppola mette nei guai l'Udinese: il Verona la spunta nel recupero