Calhanoglu, gol e assist con la Turchia. Ok la Serbia di Milinkovic

Dopo due pareggi di fila la Turchia ritrova il successo nelle Qualificazioni Mondiali. A trascinare l’undici guidato da Gunes ci pensa Calhanoglu con un gol e un assist nel 3-0 contro Gibilterra. Secondo pareggio di fila per la Francia che viene fermata sull’1-1 dall’Ucraina di Shevchenko. Vince anche la Serbia, 4-1, contro Lussemburgo. Grandi protagonisti Milenkovic, autore del gol che chiude la partita, e Milinkovic-Savic e Kostic con un assist a testa. L’Olanda supera 4-0 Montenegro mentre la Croazia batte la Slovacchia grazie a una rete fantastica di Brozovic. 

Qualificazioni Mondiali, il calendario

Le classifiche delle Qualificazioni Mondiali

Poker dell’Olanda, secondo pari di fila per la Francia

L’Olanda, trascinata da un super Memphis Depay, si impone per 4-0 contro il Montenegro. L’attaccante del Barcellona sblocca il match al 38′ dal dischetto e al 62′ beffa Sarkic con una precisa conclusione di destro. Tra il 70′ e il 76′ gli Oranje trovano altre due reti con Wijnaldum e Gakpo. Vince anche la Turchia che supera 3-0 Gibilterra. Nel primo tempo Unal sbaglia un calcio di rigore al 4′. Nella ripresa entra Calhanoglu che cambia volto al match. Dapprima serve l’assist dell’1-0 a Dervisoglu e al 65′ infila Coleing con un bel destro dalla distanza. Nel finale è Karaman a chiudere la partita su assist di Muldur. Dopo il pareggio con la Bosnia continua il momento no della Francia che viene fermata sul pari anche dall’Ucraina. L’undici di Shevchenko passa in vantaggio al 44′ con Shaparenko e viene raggiunto al 50′ da Martial. 

Gibilterra-Turchia, tabellino e statistiche 

Ucraina-Francia, tabellino e statistiche

Eurogol di Brozovic, ok la Serbia di Milinkovic

La Croazia vince nel finale contro la Slovacchia. A decidere il match una bellissima conclusione al volo dal limite dell’area di rigore di Marcelo Brozovic. La Serbia vince 4-1 con il Lussemburgo e raggiunge a quota 10 punti il Portogallo in testa al Gruppo A delle Qualificazioni Mondiali. Nel primo tempo il grande protagonista è Mitrovic autore di una doppietta su assist di Milinkovic-Savic prima e di Kostic poi. Nel finale gli ospiti provano a riaprire il match con Thill ma un autogol di Chanot e una rete di Milenkovic chiudono i giochi. Tre punti anche per la Norvegia che si impone in trasferta, 2-0, contro la Lettonia. Apre le marcature il solito Haaland su calcio di rigore al 20′. Al 66′ è Elyounoussi a realizzare il gol del raddoppio. Successo di misura anche per la Slovenia di Kurtic ai danni di Malta grazie a un penalty messo a segno da Lovric in chiusura di primo tempo. La Scozia si impone per 1-0 contro la Moldavia. A decidere il match il gol di Dykes al 14′. 

Serbia-Lussemburgo, tabellino e statistiche

Lettonia-Norvegia, tabellino e statistiche

2-0 della Russia contro Cipro, vince anche la Finlandia

La Finlandia, dopo due pareggi consecutivi, trova il primo successo nelle Qualificazioni Mondiali grazie all’1-0 rifilato al Kazakistan. Match deciso da un colpo di testa di Pohjanpalo al 60′. Vince anche la Russia, 2-0, contro Cipro. L’undici guidato da Karpin mette a segno un gol per tempo. Al 6′ Erokhin ad aprire le danze e al 55′ Zhemaletdinov chiude definitivamente i giochi. Pareggio, 1-1, tra Irlanda e Azerbaigian. Gli ospiti passano in vantaggio alla fine del primo tempo con Makhmudov ma vengono raggiunti all’87’ dal gol di Duffy. Terza vittoria consecutiva per Israele che si impone per 5-2 contro l’Austria. Grande partenza dei padroni di casa che si portano sul 3-0 tra il 5′ e il 33′ con le reti di Solomon, Dabbur e Zahavi. L’undici di Foda reagisce e si porta sul 3-2 grazie a Baumgartner e la neo punta del Bologna Arnautovic ma Weissman e ancora Zahavi chiudono definitivamente i giochi. Vince anche la Danimarca contro le Isole Far Oer con il gol realizzato nel finale da Wind. 

Cipro-Russia, tabellino e statistiche

Isole Far Oer-Danimarca, tabellino e statistiche

Precedente Serie D: martedì i gironi. Si annuncia una stagione extra large Successivo Padova e Pro Vercelli a punteggio pieno. I derby in Sicilia e Campania finiscono pari

Lascia un commento