Calciomercato Roma, resta l’idea Chiesa: lo scenario

ROMA – E se il brutto europeo giocato da Federico Chiesa, così come da tutti gli azzurri, regalasse un vero e proprio assist alla Roma? Se lo chiedono i dirigenti di Trigoria, se lo chiede anche De Rossi che resta uno dei maggiori estimatori dell’attaccante in scadenza tra un anno con la Juventus. E se le prestazioni in Germania avessero allontanato le attenzioni delle big su di lui e adesso i bianconeri si ritrovassero con un uomo di troppo nella rosa? La domanda si fa largo tra le mura di Trigoria ed è probabilmente anche per questo che negli ultimi giorni è stata messa in standby anche la trattativa per Rodrigo Riquelme dopo i passi avanti fatti sia con l’Atletico sia con gli agenti. Lo spagnolo sedotto e abbandonato? Per Chiesa la storia potrebbe finire così. Ma è ancora tutto prematuro per scrivere il capitolo finale.  
Federico resta ancora un sogno, un’idea e una tentazione per De Rossi e per la Roma. Ma non così campata in aria. Perché se fino a tre settimane fa i discorsi erano stati archiviati con un “aspettiamo l’occasione”, dalla debacle azzurra potrebbe nascere qualcosa di più.

Le mosse della Roma per Chiesa

Ed è per questo che verrà fatta una nuova telefonata a Ramadani, l’agente di Federico che già a inizio giugno aveva incontrato la dirigenza al completo: Souloukou, De Rossi e Ghisolfi in un hotel del centro a colloquio per capire le cifre dell’operazione. Il potente procuratore aveva rinviato ogni discorso alla fine dell’Europeo, quello naturalmente dell’Italia, e allora non è escluso che adesso si possa fare qualche ragionamento in più con la Roma. La Juve non intende rinnovare il contratto, di conseguenza vuole cedere il giocatore che non rientra nei piani di Motta. Le vacanze dell’attaccante eviteranno allora momenti di imbarazzo all’inizio del raduno alla Continassa il 10 luglio, ma consentiranno al ragazzo di potersi concentrare sulla sua prossima destinazione. Nel ritiro azzurro Chiesa ha raccolto tutte le informazioni possibili sia sulla Roma sia sul nuovo progetto. Pellegrini, Mancini, Cristante ed El Shaarawy hanno spinto il ragazzo a pensarci bene, anche perché in questo momento il club capitolino potrebbe essere un nuovo trampolino di lancio per l’esterno, una destinazione per rinascere e rimettersi in mostra anche nel palcoscenico europeo. Come è stato per Dybala dopo gli ultimi momenti bui in bianconero. E allora la Roma ci pensa, Chiesa riflette, De Rossi spera.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma, clausola rescissoria attiva ma Dybala vuole restare Successivo Diretta Palio di Siena 2024/ Streaming video tv: oggi quarta prova e Prova Generale (lunedì 1 luglio)

Lascia un commento