Calciomercato Fiorentina, fase due: via alle cessioni

FIRENZE – L’arrivo di Nico Gonzalez è solo la punta dell’iceberg di un mercato Fiorentina appena entrato nella fase due. Sì, perchè dopo aver finalmente risolto il nodo allenatore con Vincenzo Italiano e centrato l’acquisto più costoso della storia viola, servono ancora un play capace di impostare dal basso, un difensore e un altro esterno d’attacco a prescindere da Gonzalez. Per fare tutto questo, però, servirà cedere. Non tanto per una questione di soldi, anche se il bilancio non deve mai essere sottovalutato, ma soprattutto per scongiurare uno spogliatoio troppo affollato. E dopo la grande Copa America discutata con il suo Cile, il nome principale adesso è quello di Erick Pulgar (27): su di lui si sono accesi i riflettori di parecchi club.

Fiorentina, Gattuso risponde a Commisso

Guarda il video

Fiorentina, Gattuso risponde a Commisso

Oltre a Torreira piace Savanier

In entrata, oltre al “solito” Lucas Torreira (25) di rientro all’Arsenal, c’è il nome di Teji Savanier (29) del Montpellier. Resta aperta, ma tiepida, la pista che porta Matteo Ricci (27) svincolato dallo Spezia, mentre sfuma definitivamente Niklas Dorsch (23) che ha firmato un quinquennale con l’Augsburg. In difesa molto ruota attorno a Pol Lirola (23), che piace ad Atalanta e Marsiglia: se parte, si tiene d’occhio Josip Juranovich (25) del Legia Varsavia.

Precedente Inter, baby Esposito deve attendere. Va in prestito al Basilea Successivo Milinkovic sempre più leader della Lazio

Lascia un commento