Calciomercato Cagliari, per Nainggolan il nodo è l’ingaggio

CAGLIARI – Il Cagliari continua a corteggiare Radja Nainggolan, ormai svincolatosi dall’Inter dopo la risoluzione contrattuale arrivata da poco: i nerazzurri gli hanno dato una buonuscita di 2 milioni netti pagabili in 2 anni e hanno risparmiato metà dell’ingaggio stagionale. Adesso bisogna vedere, però, se il Cagliari farà l’offerta giusta al giocatore. Il problema principale, nella trattativa, è rappresentato proprio dall’ingaggio che andrebbe a percepire il giocatore: i rossoblù offrono 1,5 milioni ma Nainggolan ne vuole 2, al punto da far bloccare la contesa e dando tempo ad altre pretendenti di pensare di inserirsi fra le parti…in particolare si tratta di Besiktas (che gli offrirebbe 3 milioni a stagione) e un altro club impegnato nelle coppe europee fin dai preliminari ma il cui nome non è ancora stato fatto. Il belga vuole il Cagliari ma non indietreggia dalle richieste economiche, sapendo bene l’età che ha e che ci saranno poche altre occasioni dopo questa. Intanto, però, c’è anche il caso di Nahitan Nandez da fronteggiare: dopo la lettera diretta ai tifosi 2 giorni fa, la società non si è mossa e tutto rimane in bilico soprattutto perchè i tifosi non hanno accettato completamente le scuse del giocatore e la sua voglia di cambiare maglia, in più, con l’arrivo di Nainggolan, si crea il contenzioso riguardante un eventuale allontanamento dell’uruguagio, anche se senza certezza che il suo futuro sarà in nerazzurro. Nel frattempo, però, alle 9 dell’11 agosto è iniziata la vendita libera dei biglietti per la sfida dei trentaduesimi di Coppa Italia prevista per sabato 14 agosto alle 21: alla Unipol Domus arriva il Pisa e la capienza sarà del 50% con obbligo di green pass e con costi compresi tra 10 e 20 euro.

Precedente Al-Khelaifi: "Mbappé resta al Psg. Fair play finanziario? Abbiamo rispettato le regole" Successivo Calciomercato Fiorentina, fretta per il rinnovo di Vlahovic

Lascia un commento