Calciomercato Cagliari, Godin ai saluti

CAGLIARI – Un gol nella sua gara d’esordio con la maglia del Cagliari aveva fatto ben sperare per un campionato di altissimo profilo e invece, con il passare dei mesi, Diego Godin è diventato da oggetto dei desideri all’essere un giocatore che solo a sprazzi ha messo in mostra tutte le sue qualità. Probabilmente non è stato nemmeno aiutato dall’andamento della formazione isolana che è andata in barca troppo presto e lui, lo Sceriffo uruguaiano, si è trovato a dover fare i conti con la nuova realtà di lottare per non retrocedere.

Cagliari, Nainggolan si rilassa in barca

Guarda il video

Cagliari, Nainggolan si rilassa in barca

La parabola

Godin ha faticato più del previsto a imporre la sua autorevolezza sul rettangolo di gioco e, condizionato anche dal Covid che lo ha messo fuori causa per un mese, prima che un problema muscolare gli mettesse ancora i bastoni tra le ruote, non è praticamente mai riuscito a fare la differenza. E di quel giocatore dalle grandi qualità si è visto ben poco tanto che è riuscito a mettere in mostra tutto il suo repertorio solo in pochissime occasioni. Una rete, una manciata di prestazioni ben oltre la sufficienza nel finale di campionato e poco altro per un giocatore al quale il club isolano chiedeva molto di più. Non aveva esitato, infatti, Tommaso Giulini a presentarlo in grande stile prima dell’avvio della passata stagione, puntando su Godin come un giocatore che avrebbe fatto fare il salto di qualità, insieme agli altri top player, al suo Cagliari. E invece, appena è arrivato il tempo di fare i bilanci, la società ha deciso che il primo taglio da fare sarebbe stato proprio il centrale arrivato a titolo gratuito dall’Inter. Uno stipendio come il suo è troppo pesante per le casse sociali che non si possono permettere un ingaggio di quasi quattro milioni di euro a stagione. Soprattutto se il rendimento non è in linea con quanto percepito ed ecco perché Godin è stato l’indiziato numero uno per alleggerire le spese di una società che, pur non volendo provarsi di tutti i suoi campioni, non può certo arrivare a certe cifre […]

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport-Stadio

Precedente Doppia proprietà: scintille Lotito-Dal Pino, e sullo spezzatino nuova assemblea giovedì Successivo Calciomercato Inter, Lautaro via solo per 90 milioni

Lascia un commento