Caicedo saluta la Lazio con una lettera commovente

ROMA – Felipe Caicedo saluta la Lazio e lascia negli occhi dei tifosi alcuni dei momenti più belli degli ultimi anni. Scatti, istanti, ricordi biancocelesti che raccontano emozioni vissute all’ultimo respiro, in quella che è diventata la “Zona Caicedo”. Il “Panterone” passa al Genoa dopo quattro anni a Roma, 139 partite giocate con l’aquila sul petto e 33 gol, molti dei quali firmati da subentrante, da salvatore della patria oltre il 90′. La Lazio è la squadra dove Caicedo ha giocato di più, per più tempo e segnato più reti, e un rapporto così speciale meritava un addio altrettanto speciale.

Lazio, ecco i dieci biancocelesti impegnati con le nazionali

Guarda la gallery

Lazio, ecco i dieci biancocelesti impegnati con le nazionali

La lettera di Caicedo

Il nuovo attaccante rossoblù ha voluto dedicare a tutto l’ambiente Lazio un messaggio d’amore, una sorta di lettera social per ringraziare una squadra e un tifo che l’hanno fatto sentire grande: “Cari tifosi della Lazio come tutte le grandi storie c’è un inizio e una fine. Una storia lunga e bellissima, fatta di momenti difficili e di momenti fantastici, grandi emozioni, grandi vittorie. Provo in questo momento tanta emozione nel salutarvi e ringraziarvi per tutto l’affetto che mi avete regalato. Finisce qui la mia avventura con la Lazio. Ricorderò con amore ogni momento in cui ho vestito la maglia della Lazio. Grazie a tutti per come avete accolto me e la mia famiglia. Ci legheranno sempre quei gol al 90′ minuto, gioia e passione. Voglio ringraziare i compagni di squadra, la società, i magazzinieri, lo staff medico e tutti quelli che hanno lavorato a Formello e che mi hanno fatto sentire come a casa. Spero di essere riuscito a ripagarvi col mio impegno e la mia professionalità. Un abbraccio a tutti… AMAMI O FACCIO UN CAICEDO“.

Lazio, la super sorpresa di Caicedo alla moglie

Guarda il video

Lazio, la super sorpresa di Caicedo alla moglie

MisterCalcioCup, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente Perché è saltato l’affare Mbappé al Real Madrid: l’emiro è svanito! Successivo Tre miliardi ai procuratori, solo le briciole a chi forma i campioni

Lascia un commento