Cagliari, la missione è soffrire meno. Semplici si aggrappa a Joao Pedro e Marin

Una salvezza miracolosa. A fine febbraio il Cagliari, disperato, ha chiamato il toscano Leonardo Semplici che ha salvato la squadra, parlando con i calciatori e facendo emergere le loro qualità. Conferma doverosa. Ora chiede più intensità e recupero palla. Il modulo è il cavallo di battaglia della sua Spal, il 3-5-2, ma usa pure il trequartista.

Precedente Lazio, Milinkovic: "Con Sarri ci divertiamo. Correa? Ognuno fa la sua scelta" Successivo Pjanic via dal Barça: la Fiorentina prova il colpo grosso

Lascia un commento