Cagliari, la difesa assemblata in extremis

CAGLIARI – Recuperare quanti più elementi in vista della gara con il Sassuolo, soprattutto in difesa: questo l’obiettivo del tecnico del Cagliari Walter Mazzarri. Cragno è rientrato ieri dopo la parentesi con la Nazionale, oggi sarà regolarmente in campo. Ma a preoccupare Mazzarri non è il portiere: più complicata la situazione dei centrali. Walukiewicz sarà out per i prossimi tre mesi, Zappa non riesce a rendere meglio in quel ruolo, mentre ieri Mazzarri ha avuto Ceppitelli solo parzialemente in gruppo. Carboni, condizionato dall’otite, ha svolto personalizzato. Assenti Caceres e Godin che dovrebbero tornare in gruppo entro domani, in modo da unirli al resto del gruppo per tre sedute prima della partenza verso l’Emilia. Ancora una volta Mazzarri, tra infortuni e rientri dalle nazionali, dovrà lavorare in piena emergenza. 

Al Cagliari non basta Joao Pedro: l'Atalanta la spunta con Zapata

Guarda la gallery

Al Cagliari non basta Joao Pedro: l’Atalanta la spunta con Zapata

Precedente Toro, Cairo prova a trattenere Pobega Successivo Serie A, arbitri: Inter-Napoli a Valeri. Di Bello per Lazio-Juve

Lascia un commento