Cagliari, ci sono i gol e ora arriva Lapadula

OLBIA – «Il mercato? Non parlo degli attaccanti delle altre squadra. Dopo l’uscita di Joao Pedro abbiamo deciso di guardare a un giocatore di livello ma vedremo». Fabio Liverani preferisce aspettare ma tra il Cagliari e Gianluca Lapadula si va alla stretta finale. L’attaccante italo-peruviano ha lasciato il ritiro del Benevento e sembra propenso ad accettare la riduzione dell’ingaggio passando da 1,8 a 1,4 milioni di euro con eventuali bonus in caso di promozione immediata. Domani le visite a Villa Stuart, in tarda serata o martedì potrebbe arrivare l’ufficialità del passaggio in rossoblù.

Trofeo Sardegna

Il tecnico continua a godersi i progressi della sua squadra che pur con le tante assenze, ieri a Olbia ha vinto per la sesta volta (su sei edizioni) il Trofeo Sardegna. 3-0 con reti di Pavoletti Desogus e Lella ma soprattutto tanto movimento e primi concetti di calcio alla Liverani. «Abbiamo fatto un’ottima ora di gioco durante la quale i ragazzi hanno seguito le mie indicazioni. Ancora manca la velocità che vorremmo ma avevamo alle spalle tre settimane di lavoro. Abbiamo concesso poco e di questo sono contento». Ora la sfida di Liverani è portare nel gruppo la mentalità vincente fondamentale per affrontare il torneo cadetto. «Nel calcio bisogna guardare ai concetti che fanno la differenza. Non basta solo tecnica, tattica o qualità ma serve un giusto mix». 
Dopo le prime sfide contro i dilettanti, la gara contro l’Olbia ha fatto fare un altro passo in avanti al Cagliari che ha continuato a scoprire la qualità dei suoi giovani. A parte le reti di Desogus e Lella, l’impegno di Kourfalidis e Obert ha dato sostanza. «I giovani – conferma Liverani – si stanno applicando e mi vogliono mettere in difficoltà». Qualche attimo di tensione sugli spalti del Nespoli con una rappresentanza degli Sconvolts che ha contestato la società dopo i recenti fatti di cronaca, ma a piccoli passi il Cagliari sta cercando di riportare nei suoi tifosi quell’entusiasmo sfumato dopo la retrocessione.

Precedente Allenamento Milan, Pioli apre ai tifosi: risentimento per Pobega Successivo Vidal, esordio con il Flamengo: 12 minuti e vittoria contro l'Avai

Lascia un commento