Burdisso, l’aneddoto con Mou: “Mi ha chiamato dopo la finale di Champions e…”

La Roma ha fatto un colpo da scudetto“. Ne sono sicuri tutti, soprattutto quei giocatori che hanno avuto la fortuna di avere Mourinho come allenatore. Tra loro c’è Nicolas Burdisso che fu ceduto alla Roma proprio negli anni in cui lo Special One imperava a Milano con l’Inter. L’argentino incarnava il tipico giocatore che voleva Mourinho: tutto cuore e dinamismo al servizio della squadra, ma pure la giusta cattiveria agonistica “Lui non voleva che io andassi via dall’Inter. Dopo che ha vinto la finale di Champions col Bayern mi ha chiamato per dirgli che gli dispiaceva non ci fossi. Lui sa come trattare i calciatori, ti dà qualcosa in più, sa toccare il cuore e caricarti a mille” dice Burdisso intervistato da Francesco Balzani su Leggo. Un modo anche per spronare i giocatori giallorossi. “La Roma ha fatto un passo avanti enorme con lui, i Friedkin sanno cosa fare. Spero possano trionfare insieme perché quella città e quei tifosi lo meritano“.

Precedente Mahrez attacca il Psg: "Hanno perso la calma e ci hanno preso a calci" Successivo Carolina Kostner/ "Ritiro? Sento ancora la scintilla. Voglio tornare in pista!"

Lascia un commento