Burdisso: “Ecco la mia nuova vita. Inter? Via al ciclo vincente, ma manca un Moratti…”

L’ex difensore argentino, ora d.s., e il nostro calcio: “Manca l’equilibrio, l’errore ti fa crescere. Sono comunque fiducioso”. Sui nerazzurri: “Le differenze tra la mia difesa e quella di Conte…”

Un anno da direttore sportivo dopo il calcio giocato, “ma che vale come sei-sette in altre società”. D’altronde il peso della maglia fa la differenza. E quella del Boca Juniors è leggendaria.

Precedente Serie C, Sambenedettese: i giocatori mettono in mora la società Successivo Bia assolto, cancellati due anni di squalifica: non si era dopato

Lascia un commento