Bucchi: “Scamacca mi ricorda Ibra. Frattesi sicuro di sé come solo i big…”

L’attuale tecnico della Trestina ha allenato i due gioielli al Sassuolo: “Grandi lavoratori, sempre pronti a fermarsi dopo l’allenamento. Ora sono pronti per le grandi”

Gianluca Scamacca e Davide Frattesi sono i nuovi gioiellini del Made in Italy, entrambi con la maglia neroverde del Sassuolo. Gli emiliani ci hanno puntato quando ancora erano giovanissimi, li hanno fatti crescere in giro per l’Italia – e non solo, nel caso dell’attaccante – e ora sono circondati dalle big del nostro calcio. Tutti li vogliono, qualcuno li ha visti crescere e ce li racconta dal suo punto di vista: Cristian Bucchi, ora tecnico della Triestina in Serie C e in isolamento dopo i 18 casi di positività, tra giocatori e staff. “Scamacca e Frattesi sono due grandi lavoratori: curiosissimi e ambiziosi. Per me non sono sorprese, ma piacevolissime conferme”.

Precedente Un’assurdità perdere De Ligt. Dopo la BBC comanderà lui Successivo Roma, senti Garcia: "Kamara? Regista ideale. Sa rilanciare e contrastare"

Lascia un commento