“Bruges-Milan, altra fumata nera per De Ketelaere”

Il giorno dell’amichevole contro il Wolfsberger, quattro giorni dopo il ko contro lo ZTE in Ungheria, non sarà, salvo colpi di scena, quello della chiusura dell’affare De Ketelaere per il Milan.

Milan, rilancio per De Ketelaere: ma non basta

Dopo l’ennesima fumata nera di martedì, quando neppure l’incontro a Lugano tra l’amministratore delegato del Bruges Vincent Mannaert e Paolo Maldini, aveva portato all’accordo per il trasferimento in rossonero del fantasista classe 2001, l’indomani la dirigenza del Milan ha stupito tutti, probabilmente Bruges compreso, presentando una nuova proposta contenente un rilancio significativo. Dai 30 milioni di parte fissa più due di bonus si è passati ai 35 totali, suddivisi tra 31 di fisso e quattro di bonus.

Milan, Pioli carichissimo: quante istruzioni ai calciatori

Guarda la gallery

Milan, Pioli carichissimo: quante istruzioni ai calciatori

“De Ketelaere, il Bruges chiede di aumentare la parte fissa”

Sembrava potersi trattare dello scatto giusto per chiudere la trattativa dell’estate e avvicinare De Ketelaere alla rosa di Stefano Pioli, ma pochi minuti dopo si è appreso come neppure il passo in avanti effettuato dal Milan, disposto a investire tre milioni in più per il cartellino del trequartista, ha accontentato la dirigenza del Bruges. Secondo quanto riportato da ‘Hln.be’, per cedere il proprio gioiello i belgi chiedono uno sforzo ulteriore sul pagamento fisso, non ritenendo sufficiente per sacrificare De Ketelaere il salto in avanti fatto dal Milan relativamente alla parte variabile. Insomma, i campioni d’Italia sembrano avere ancora a disposizione un ulteriore match point, dal momento che l’intesa sulla valutazione del giocatore c’è, 35 milioni, ma va rimodulato il rapporto tra pagamento immediato, o comunque garantito, e parte flessibile, legata al rendimento della squadra e del giocatore.

Milan, Ziyech resta l’alternativa a De Ketelaere

Resta da vedere se in casa rossonera si vorrà assecondare la nuova richiesta del Bruges, come pare probabile, o se si virerà in via definitiva verso un altro obiettivo, che potrebbe essere Hakim Ziyech del Chelsea. Secondo la stessa fonte non sono previsti aggiornamenti nelle ultime ore e la deadine definitiva resta quella che Bruges e Milan si erano già date dopo l’incontro di Lugano, ovvero domenica 31. Il Milan ha già raggiunto da tempo un’intesa di massima con il giocatore sulla base di un contratto di cinque anni da 2,3 milioni netti a stagione più bonus.

Milan, per De Ketelaere si tratta fino al 31 luglio

Guarda il video

Milan, per De Ketelaere si tratta fino al 31 luglio

Precedente Calciomercato Serie B, Modena: Baroni in prestito al Pontedera Successivo Origi, a inizio agosto il rientro in gruppo: l’Udinese nel mirino

Lascia un commento