Brescia-Palermo, tutto in due minuti: a Galazzi risponde Segre

Finisce 1-1 l’anticipo del 19° turno. La prima di Aglietti sulla panchina lombarda non produce la svolta, nel finale i siciliani sfiorano il vantaggio

Salvatore Malfitano @malfitoto

26 dicembre – Milano

Il Boxing Day di Serie B si apre senza vincitori al Rigamonti, dove Brescia e Palermo non vanno oltre l’1-1. Aglietti, all’esordio sulla panchina bresciana dopo l’esonero di Clotet, si deve accontentare soltanto di un punto, che lascia invariata la situazione di classifica di entrambe le squadre, ferme a metà classifica. Le reti arrivano in rapida successione all’inizio del secondo tempo, con Segre che risponde a Galazzi; portieri incerti in entrambe le circostanze.

La partita

 

Diverse le assenze in entrambe le formazioni, con i minuti precedenti alla gara animati dalla preoccupazione. Gli arbitri infatti non trovano negli spogliatoi i kit per comunicare con la sala Var di Lissone, che tempestivamente vengono mandati da Milano. La prima emozione è al 5’, quando Vido devia maldestramente verso la propria porta una punizione dalla sinistra, ma Pigliacelli è reattivo a sventare il pericolo. Bianchi avrebbe una buona chance a metà del primo tempo, se non mancasse clamorosamente il pallone sul filtrante di Van De Looi. In apertura di ripresa ottimo break di Ndoj che guida la ripartenza, cede in area a Galazzi che controlla e calcia sotto le gambe del portiere avversario (50’). Due minuti dopo il risultato torna in equilibrio: Broh crossa dalla sinistra, Di Mariano ripropone al centro e Segre punisce una brutta uscita di Lezzerini per il pareggio immediato. Van De Looi non inquadra lo specchio con un diagonale interessante al 60’ ed è l’ultima vera occasione di una gara dal finale tutt’altro che emozionante.

Precedente Calciomercato: Dybala in Liga, conferma dalla Spagna Successivo Conte, pari in rimonta: 2-2 tra Brentford e Tottenham