Brasile, scoppia il caso della bistecca d’oro. Thiago Silva: “Polemiche strumentali”

Durante una mezza giornata di riposo alcuni giocatori della Seleçao sono andati a cena con Ronaldo il Fenomeno in un ristorante di Doha, ordinando un filetto con foglie d’oro, un piatto dal costo di quasi 300 euro

dal nostro inviato Sebastiano Vernazza

4 dicembre – Doha (Qatar)

Nel Brasile è scoppiato il caso della bistecca d’oro. Durante una mezza giornata di riposo concessa da Tite, alcuni giocatori della Seleçao – Gabriel Jesus, Eder Militao, Vinicius – sono andati a cena con Ronaldo il Fenomeno in un ristorante di Doha. Tutti hanno ordinato un filetto con foglie d’oro, un piatto dal costo di quasi 300 euro. In Brasile qualcuno si è indignato.

Le parole di Thiago Silva

—  

Ieri Thiago Silva in conferenza stampa ha risposto a una domanda sul tema: “In primo luogo qui dobbiamo analizzare che cosa facciamo in campo, valutare se abbiamo giocato bene o male. Di quel che accade fuori dal campo non mi permetto di parlare. Abbiamo goduto di una breve pausa, i ragazzi potevano uscire con le famiglie e cenare dove volevano. A volte mi sembra che da qualche parte si cerchi di creare artificialmente dei guai, che si voglia intralciare il cammino della squadra, e questa cosa mi dispiace molto. Noi però siamo responsabili, tranquilli e consapevoli dell’obiettivo finale”. La solita storia delle sproporzioni tra ricchi e poveri, non solo in Sudamerica. Trecento euro per una bistecca sono niente per chi guadagna milioni di euro all’anno, ma in Brasile lo stipendio minimo è di circa 250 euro, meno di una bistecca dorata in Qatar.

Precedente Diretta/ Varese Virtus Bologna (risultato finale 100-108): vittoria esterna! Successivo Mbappé show e Giroud: la Francia va di corsa ai quarti. Polonia eliminata