Brambilla svela le dinamiche tra Juve e Next Gen: “Uniti ad Allegri”

La Juve Next Gen è pronta a rientrare in campo, dopo la pausa per i tanti giocatori in Nazionale. I bianconeri sono reduci da due sconfitte, l’ultima contro la Carrarese, di fila in Serie C e non vivono un buon momento, come dimostra la classifica. I ragazzi di Brambilla si trovano al penultimo posto (con due gare in meno) e contro l’Arezzo avranno la possibilità di rosicchiare i primi punti alle rivali. L’allenatore ha rilasciato alcune dichiarazioni al canale del club alla vigilia della sfida.

Juve Next Gen-Arezzo, le dichiarazioni di Brambilla

Brambilla ha presentato la prossima sfida contro l’Arezzo: “Per noi quelle dedicate alla sosta per gli impegni delle Nazionali sono sempre settimane un po’ spezzettate. Il campionato prosegue anche se noi non giochiamo, quindi con chi rimane qui spesso ci uniamo alla Prima Squadra – anch’essa a ranghi ridotti – per allenarci e ritroviamo il gruppo al completo soltanto un paio di giorni prima di tornare a giocare una gara ufficiale. Detto questo cerchiamo sempre di ottimizzare il lavoro per arrivare pronti, poi, alla ripresa del campionato. Sappiamo che è così, siamo abituati e consapevoli di queste dinamiche”. Sugli avversari: “L’Arezzo è una squadra esperta, come lo sono praticamente tutte quelle del Girone B, di conseguenza la cura dei dettagli farà la differenza anche in questo match. A prescindere, però, dai nostri avversari, a me interessa capire come stiamo noi, perchè l’esito della gara, qualunque sarà, dipenderà principalmente da noi. Posso dire che l’atteggiamento visto in allenamento è quello giusto. Vedo testa, vedo applicazione nei ragazzi, anche se nelle ultime partite non sono arrivati i risultati che avremmo voluto. Sono sicuro che la prestazione sarà all’altezza della gara che ci aspetta. Siamo pronti a tuffarci in settimane intense, dove giocheremo tanti match”.

Juve Next Gen-Torres 1-0: un guizzo di Comenencia elimina la Torres in Coppa

Guarda la gallery

Juve Next Gen-Torres 1-0: un guizzo di Comenencia elimina la Torres in Coppa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Fiorentina, i convocati per il Milan: recuperato Beltran, quattro assenti Successivo In Brasile brilla la stella di un nuovo craque: il Chelsea valuta la maxi clausola di Estevao